Post in evidenza

Ancora pochi posti per la workshop "Come diventare una rockstar"

February 15, 2019

 

Non è un drink è Paul Gascoigne.
Ecco, dovessi indicare cosa realmente uno come Achille Lauro ha della rockstar che ci sta dando a bere di essere mi verrebbe da citare questo verso, unico davvero interessante di quella robettina che in molti hanno applaudito come capolavoro e che risponde al titolo di Rolls Royce.
Per il resto solo un clichè anche piuttosto abusato. Per dire, chi guardanolo calcare le assi dell'Ariston con giacca bianca e camicia nera non ha subito riconosciuto la citazione, più o meno esplicita, del Sid Vicious che dopo aver stonato My Way di Paul Anka spara alla Regina Elisabetta II e al resto della corte, scena clou del film di Julian Temple La grande truffa del rock'n'roll, forse, ha problemi con la storia dell'iconografia rock e pop. E forse, anche per questo, dovrebbe iscriversi alla workshop che a partire dal prossimo fine settimane si tiene a Rimini, presso la Music Academy. 
Si tiene... Tengo, perché le cose vanno raccontate per bene. La workshop su Come diventare una rockstar nell'era digitale che tengo in compagnia di un manipolo di addetti ai lavori da leccarsi i baffi.
E se a parlare di rockstarritudine sono io, che sono forse la sola rockstar uscita recentemente dal panorama musicale italiano, chiamiamo sempre le cose col proprio nome, forse è davvero il caso di correre a iscriversi, senza se e senza ma.
Perché se è vero come è vero che per anni ho raccontato la vita delle principali rockstar al mondo, da Lady Gaga a Vasco, passando per Caparezza, Michael Stipe a tante altre, è pur vero che negli ultimi anni mi sono messo in prima persona a vestire i panni della rockstar, andandomi a ritagliare un posto nell'empireo. L'ultimo Sanremo, se vi è capitato di seguire quel che è successo a Attico Monina, dovrebbe avervi già detto tutto il resto. 
Quindi, non indugiate, che di posti ne sono rimasti giusti tre. 
Come si svolge la workshop?
Semplice, attraverso una serie di lezioni, un vero e proprio corso professionale per diventare una rockstar. 
Cinque weekend, uno al mese a partire dal 23 febbraio 2019, da passare dentro la Music Academy di Rimini in mia compagnia, per munirsi di tutti gli attrezzi del mestiere per affrontare il mondo là fuori. Cinque weekend in cui, sono dotato di un ego ipertrofico, ma anche di un naturale senso pratico, non sarò il solo a passare i ferri del mestiere. Perché del resto il mondo ha sempre girato così, uno fa esperienza, si forma un mestiere, poi passa le sue conoscenze a qualcuno di più giovane, che a suo tempo farà lo stesso.
Con me, quindi, e con Luca Red della Luca Red Crew, ci saranno di volta in volta alcuni dei pezzi da novanta del nostro show business, da Fabrizio Giannini, manager storico di Tiziano Ferro, a Brando, produttore e discografico di lungo corso, con alle spalle successi comeViva i romantici dei Modà o Schiena di Emma, da Federico Zampaglione dei Tiromancino a Roberto Razzini, presidente della Warner Chappell, da Fabrizio Ferraguzzo, direttore artistico di X Factor a Raffaele Checchia, manager di Francesco Renga, Annalisa e Giusy Ferreri, da Max Monti, dj e produttore dei Quintorigo, Pool Jr, social media manager, Marco Stanzani, promoter di lungo corso, e altri addetti ai lavori di comprovata esperienza.
Insomma, tanta bella gente.
Tanta bella gente che spiegherà, con leggerezza certo, ma con estrema concretezza e scendendo nel pratico, come ci si deve muovere nel mondo dello spettacolo. Tanta bella gente che analizzerà, a partire dagli studenti dello workshop, prendendo quindi in considerazione casi specifici, tutte le fasi di lavorazione di un disco, di un video, di un tour, la partecipazione a un talent, la scrittura e il deposito di un brano, i contatti da tenere con manager e discografici. Insomma, tutto quello che chiunque ambisca a entrare nel mondo della canzone deve conoscere. Ultimo, si fa per dire, verranno presi in considerazione i casi eclatanti di chi non solo ce l'ha fatta, ma è entrato direttamente nella leggenda, perché è vero che è sempre bene volare basso, ma gli occhi devono stare puntati assolutamente verso il cielo.
Quindi, se vi interessa capire i meccanismi, se siete curiosi di conoscere non solo le mosse giuste da fare, ma quelle sbagliate da evitare, e se per farlo vi piacerebbe l'idea di essere accompagnati da me e da così tanti professionisti, non avete che da scrivere a comediventareunarockstar@gmail.com e scoprire quali sono gli step da fare. 
E lasciate perdere Achille Lauro, fidatevi di una rockstar.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Arriva Sanremo e con Sanremo Attico Monina

January 18, 2020

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag